> Tgcom24 > Economia > News d'agenzia > BORSA: commento di chiusura
Cerca Titoli
 
 
MF-Dow Jones News

BORSA: commento di chiusura

22/05/2012 17.46
MILANO (MF-DJ)--Chiusura in forte rialzo per piazza Affari grazie a
progressi diffusi su tutti i settori. Bene soprattutto le banche e gli
industriali.

A Milano il Ftse Mib ha guadagnato il 3,41% a 13456 punti mentre
registrano progressi meno marcati l'Ibex (+2,1%), il Ftse 100 (+1,86%), il
Dax (+1,65%) e il Cac 40 (+1,88%).

I listini, secondo quanto affermato nelle sale operative, hanno
beneficiato di alcune ricoperture in attesa del prossimo summit Ue. Da
segnalare anche che sul fronte del mercato primario oggi il Tesoro
spagnolo ha collocato 2,526 mld euro in Letras a 3 e 6 mesi nell'asta di
oggi, con rendimenti in rialzo.

Inoltre, le vendite di unita' abitative esistenti negli Usa a maggio
hanno registrato un aumento del 3,4% a livello mensile, attestandosi, su
base annualizzata, a 4,62 mln di unita' (4,6 mln il consenso).

Il Fondo monetario internazionale e l'Organizzazione per
la cooperazione e lo sviluppo economico, infine, stanno facendo del
pressing sui leader europei affinche' aumentino gli sforzi per risolvere
la crisi, esprimendo sostegno per l'emissione degli Eurobond, gli
strumenti di debito congiunti dei Paesi dell'Eurozona.

A piazza Affari in evidenza le banche. Bene Ubi B. (+3,69%) su cui gli
esperti di SocGen ed Exane hanno alzato i rispettivi giudizi dopo che la
banca ha ricevuto da Bankitalia le autorizzazioni necessarie per
l'utilizzo dei modelli interni al fine della misurazione del rischio di
credito verso le imprese e dei rischi operativi.

Denaro pure su Intesa Sanpaolo (+4,59%), Unicredit (+5,73%), Mediobanca
(+3,82%), B.Mps (+5,55%), B.P.Milano (+3,28%) e B.P.E.Romagna (+4,47%). In
rosso - a causa di alcuni realizzi - dopo il rally di ieri - il
B.Popolare (-1,64%).

Sempre in ambito bancario, sugli scudi B.Carige (+12,72%) dopo che il
Cda ha approvato il progetto di riorganizzazione del gruppo. Il programma
prevede la costituzione di una nuova banca posseduta al 100% denominata
Banca Carige Italia, alla quale saranno conferiti i 353 sportelli operanti
fuori Liguria.

Tra le altre blue chip in progresso Fiat (+6,38%). Il gruppo torinese e'
oggi spinto dall'annuncio di una serie di misure economiche varate in
Brasile a favore del settore automobilistico nazionale ma con l'obiettivo
indiretto di fornire uno stimolo alla crescita economica dell'intero Paese
sudamericano.

Sugli scudi anche Impregilo (+5,98%) tornata sui massimi di marzo. Tra
le utility in luce Terna (+1,95%) in scia ai positivi commenti di Morgan
Stanley che in una nota considera l'azienda come la sua "top pick in
Italy", incrementando il target price a 3,1 euro per azione da 2,97.

In ascesa pure B.Unicem (+7,05%), Stm (+8,46%) e Tenaris (+4,63%).

Nel resto del listino acquisti sui titoli coinvolti nel maxiprogetto di
fusione nel settore assicurativo italiano. La Consob ha concesso a Unipol
(+3,79%) l'esenzione dall'Opa su Premafin (+30,18%) e FonSai (+8,06%),
nell'ambito del progetto di integrazione, non prendendo ancora alcuna
decisione sull'eventuale Opa a cascata su Milano Ass. (+8,06%).
fus
marco.fusi@mfdowjones.it
(fine)

MF-DJ NEWS


Strumenti
stampa  Stampa
Condividi
FacebooktwitterDel.icio.usDiggGoogle BookmarksLive BookmarksMySpaceRedditTechnoratiYahoo BookmarksFavorites